Sabato 23 Luglio. Apertura semi-ufficiale del nuovo tracciato “Vodala”

Siamo felici di informarvi che la base del tracciato “Vodala” in cima alla seggiovia sarà finalmente percorribile da Sabato 23 Luglio!!!

AdesiviVodalaIl percorso avrà una conformazione easy-flow-jump, sarà lungo circa 1,2km e sarà servito dalla seggiovia Vaccarizza passando accanto al rifugio Vodala e al piccolo Pump Track che è in fase di ultimazione.
Ci sono dei piccoli “però” da prendere in considerazione. Poiché il tracciato ha bisogno di evolversi lo stiamo aprendo volutamente incompleto per far si che ci aiutiate a renderlo ultra divertente. Il fondo ha bisogno di compattarsi e serviranno alcuni accorgimenti per renderla scorrevole. Per far questo abbiamo bisogno di verificare tutte le traiettorie che verranno percorse sia dai riders più esperti che da quelli meno esperti. Inoltre i salti verranno man mano implementati. Vogliamo esser chiari… Non ci saranno doppi! Il tracciato sarà volutamente accessibile a tutti e servirà anche come campo scuola per chi vorrà provare a staccare le ruote da terra gradualmente. State però tranquilli… Non si tratterà di mucchietti di terra di pochi cm messi qua e là… Ci saranno Kick e Landing di qualità e di altezze di rispetto in funzione della velocità che si riuscirà a raggiungere. La scelta dei “panettoni” è un’accortezza nei confronti dei riders meno esperti che vogliono imparare a gestire la bicicletta in fase aerea senza però necessariamente rischiare l’osso del collo. Per gli esperti e gli smanettoni poco cambia e secondo noi è un piccolo prezzo da pagare per avere la possibilità di accontentare la maggior parte di chi fruisce il park. Insomma… più salti per tutti!
Altro piccolo “però”… Il tracciato per ora sarà aperto solo nei weekend e quindi durante la settimana la seggiovia aggiuntiva che lo serve non sarà in funzione. Durante la settimana avremo modo di continuare a lavorarci per migliorarlo e per ultimare tutti i lavori di consolidamento.
Speriamo che il tracciato vi piaccia e che vi divertiate a percorrerlo.

P.S. Il percorso è facilmente raggiungibile in tutta la sua lunghezza da possibili “spettatori” che potranno usufruire di un comodo riparo (in caso di maltempo) o semplicemente rifocillarsi mangiando prelibati piatti locali dentro al rifugio Vodala.